parco_marino_del_cerrano

Fra cielo e terra uno specchio d’acqua protetto dove coltivare le preziose risorse del mare. L’area marina della Torre del Cerrano si trova in Abruzzo, la “regione verde d’Europa” con oltre il 30% del territorio tutelato.

L'Area Marina Protetta Torre del Cerrano è nata il 7 Aprile 2010 e si estende fino a 3 miglia nautiche dalla costa e si sviluppa per 7 km dei quali 2,5 km di duna sabbiosa lungo la riva, dalla foce del torrente Calvano, che attraversa l'abitato di Pineto, fino al centro di Silvi, alla corrispondenza a mare della stazione ferroviaria.

La sua superficie è di circa 37 km quadrati e ricomprende una ristretta zona B, un quadrato di circa un km di lato di fronte a Torre Cerrano, una zona C di 14 km quadrati, che si sviluppa per l'intera estensione del fronte mare fino a circa 2 km dalla costa e un'ampia zona D, di forma trapezoidale, di circa 22 km quadrati fino al limite delle tre miglia.

Lo specchio di mare antistante la Torre del Cerrano è costituito da fondali sabbiosi così come tutto il resto della costa pinetese e fondali rocciosi le cui scogliere di fondo sono determinate dai massi semisommersi dell’antico porto di Atri.

Video Presentazione Parco Marino del Cerrano