parchi

Nella splendida regione tra il mare e i monti ci sono ben tre Parchi Nazionali (d'Abruzzo, della Majella, Gran Sasso-Monti della Laga), un Parco Regionale (del Velino-Sirente), un'area Marina Protetta (Torre del Cerrano) e 38 tra oasi e riserve regionali e statali.

 

L’Abruzzo, Regione dei Parchi o Regione Verde d’Europa. Il 30% del territorio regionale è sottoposto a tutela ambientale, un vero e proprio sistema protezionistico di interesse europeo, considerando anche che questo complesso sistema di aree protette si ricollega a nord, ai confini con le Marche, con il parco nazionale dei monti Sibillini.

Un territorio meraviglioso, immerso nella natura dove si alternano paesaggi naturali tra i più vari: il Gran Sasso la cima più alta dell'appennino (corno Grande) con il Calderone, l’unico dell’Appennino e il più meridionale d’Europa; i profondi canyon della Maiella e i boschi dei Monti della Laga.

Senza dimenticare il passo delle Capannelle: un suggestivo valico naturale, che scavalca la catena appenninica del Gran Sasso lungo la statale 80. Nelle valli, che si incastonano tra le catene montuose, i più bei borghi d'Abruzzo e i laghi, come quello di Scanno (ella Comunità montana Peligna), oppure il Lago di Campotosto a pochi chilometri dal capoluogo abruzzese.

La capitale ideale della terra dei Parchi è Pescasseroli, piccolo paese suii monti marsicani, è il centro principale del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise di cui è anche la sede amministrativa centrale. Abruzzo: la terra che fu del famoso tratturo dei pastori, oggi resta uno meraviglioso paesaggio montuoso che d'inverno ricoperti dalla candida neve si trasformano in splendide piste da sci.